Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Libri/Contro Adam Smith

Un libro "contro Adam Smith" può apparire del tutto naturale nell’attuale dibattito politico ed economico in cui sembrano emergere i limiti del liberalismo e quelli che vengono chiamati i fallimenti del mercato. Ma non può che sorprendere che un libro con questo titolo venga pubblicato nella collana «Mercato, diritto e libertà» curata dall’Istituto Bruno Leoni, uno dei più autorevoli think tank difensori e promotori dell’ortodossia liberale.
All’apparenza siamo di fronte a un caso di parricidio ideologico. In realtà il libro, che contiene i due capitoli conclusivi della monumentale opera di Murray Newton Rothbard, An Austrian Perspective on the History of Economic Thought, si muove in una prospettiva più vasta in cui l’economista americano, allievo di Ludwig von Mises, sistematizza l’approccio culturale della scuola austriaca. La critica non è comunque solo al pensiero di Adam Smith, giudicato in molti casi contorto e contraddittorio, ma anche a quanti hanno innalzato l’autore della Ricchezza delle nazioni ai fasti del caposcuola indiscusso. Una fama immeritata, secondo Rothbard, sia perché Smith era stato preceduto da altri economisti, come A.R.J. Turgot e soprattutto Richard Cantillon, che dovrebbero essere considerati i veri teorizzatori del pensiero liberale, sia perché in molti scritti lo stesso Smith non nasconde le proprie tentazioni stataliste e interventiste.
Senza dimenticare, come sottolinea Carlo Lottieri nella postfazione, che le fondamenta del liberismo vanno cercate molti secoli prima: «La ricostruzione rothbardiana della storia del pensiero economico – osserva Lottieri – intende valorizzare la grandezza della civiltà cattolica medioevale e in particolare essa enfatizza come la Scolastica abbia saputo unire la valorizzazione evangelica della persona umana e la difesa della razionalità greca». Come dire che il pensiero liberale ha solide radici antiche.

——-
«Contro Adam Smith» di Murray N. Rothbard, collana «Mercato, diritto e libertà» curata dall’Istituto Bruno Leoni, Rubbettino, 184 pagine, 15 euro

Pubblicato il 20 marzo sul Sole-24 Ore